News ed Eventi

Info e curiosità da Hotel Luna Bianca Trentino

Una ciaspolata romantica nell'Alpe Cimbra

ciaspole-neve

10 anni di matrimonio! Ancora fatico a crederci.... 10 anni che io e Luca condividiamo le nostre vite! Vuoi non festeggiare alla grande questo importante traguardo? Guardo mio marito seduto sul divano accanto a me e nascondo a stento un sorriso.

Fargli regali è difficile, ma quest'anno ho trovato l'idea giusta per accontentare sia la sua passione per il trekking e le passeggiate e la mia voglia di relax. Ho prenotato una stanza al Luna Bianca Hotel in Folgaria. L'Alpe Cimbra è ideale per passare una vacanza immersi nella natura e nell'area wellness panoramica all'ultimo piano abbiamo passato indimenticabili momenti di relax.

Una vacanza romantica in Folgaria è una garanzia

Appena arrivati a Folgaria ci ha accolti una giornata di sole fantastica, la neve ai bordi della strada era però decisamente alta, segno che le nevicate nel giorni precedenti erano state così abbondanti da permettere agli impianti sciistici ed agli amanti degli sport invernali di lavorare e divertirsi a pieno regime.

Sbrigate le pratiche per il check in e sistemati i bagagli in camera abbiamo iniziato subito a pianificare le nostre attività per i giorni che avremmo passato tra i monti, ponendo l'attenzione sulla giornata successiva, data del nostro anniversario: avremmo scelto una baita e ci saremmo concessi una cena romantica a lume di candela con i nostri piatti preferiti della cucina tipica trentina.

Il mattino dopo affacciandomi alla finestra ho osservato sbalordita il magnifico scenario che mi circondava: durante la notte aveva ricominciato a nevicare ed ora il paesaggio intorno era delineato da morbide curve di neve. Sapevo che le nevicate sulle montagne trentine erano spettacolari, ma vedere di persona questo strato bianco e silenzioso che avvolge ogni cosa è davvero surreale: sembra di vivere in un sogno.

Pur vedendo in lontananza i mezzi spazzaneve che pulivano e rendevano agibile la strada, l'idea di richiudermi in macchina non mi allettava per nulla. Ho quindi approfittato della situazione per tirare fuori dalla valigia l'attrezzatura sportiva invernale del caso: cappello, occhiali da sole,pantaloni e guanti da neve...

"Amore, che ne dici se raggiungiamo la baita attraverso una bella ciaspolata tra i boschi?"
Neanche dirlo: Luca non aspettava altro! E' sempre stato sportivo ed avventuroso, quindi l'idea di modificare il programma aggiungendo questa variante sportiva/naturalistica, lo ha subito entusiasmato!
Con un paio di ciaspole è possibile muoversi agilmente sulla neve fresca, raggiungendo luoghi che solitamente sarebbero poco praticabili in pieno inverno.
Dopo esserci vestiti con diversi strati, abbiamo noleggiato le nostre ciaspole, afferrato saldamente le racchette da sci e preso la strada che da dietro l'hotel si dirige verso il bosco che circonda il rifugio nel quale avremmo passato il nostro anniversario.

Una ciaspolata indimenticabile tra i boschi dell’altopiano di Folgaria

Identificato il sentiero -completamente innevato- stavamo bene attenti ad identificare passo dopo passo la direzione giusta, le curve erano nascoste dalla neve fresca e più di una volta siamo dovuti tornare indietro sulle nostre impronte per recuperare la strada persa.
E’ importante scegliere i percorsi sempre in base alla propria preparazione fisica ed esperienza, bisogna saper analizzare bene le condizioni del manto nevoso e rimanere sempre informati riguardo al meteo della zona.

Il tragitto che avevamo scelto per la nostra romantica missione infatti era perfetto, si inoltrava attraverso il bosco davanti a Folgaria e collegava in maniera abbastanza facile il nostro alloggio con diverse attrazioni della zona come baite, rifugi, percorsi tematici e bellezze naturali.

La pace e il silenzio durante la nostra passeggiata era infranto solo dallo scricchiolio della neve fresca sotto il peso delle ciaspole, ogni tanto potevamo udire cinguettare qualche uccellino che iniziava a seguirci incuriosito, svolazzando tra un albero e l'altro.

A volte invece dal bosco provenivano rumori secchi e tonfi di qualche ramo che si spezzava sotto il peso della neve o di qualche animale del bosco (forse qualche simpatica volpe) che scappava spaventato al nostro passaggio. A circa metà strada, mentre riposavamo seduti su una roccia, ci è sfrecciato dietro le spalle un giovane cervo che galoppava verso l’interno del bosco.

Dopo esserci rimessi in marcia, passata circa un’altra mezz’ora di camminata tra risate e paesaggi mozzafiato, abbiamo avvistato finalmente il comignolo del rifugio dove avremmo passato la giornata.

Il rientro in hotel è stato ancora più affascinante. Il cielo notturno sull’Alpe è uno spettacolo indimenticabile, toglie il fiato e ti fa sentire bene. Non è qualcosa che si vede spesso. E la magia della luce lunare, che dava al paesaggio un aspetto sognante, ha lasciato dentro di noi un ricordo indelebile.

Ciaspolare in montagna è uno sport invernale facile e ricco di sorprese adatto a chiunque, bisogna conoscere i percorsi e fare attenzione a dove si mettono i piedi, ma è la soluzione ideale e più semplice per conoscere meglio il territorio e scoprire veri e propri passaggi segreti dell’Alpe Cimbra.

Grazie ad un paio di ciaspole e di racchette da sci, io e Luca avevamo vissuto un’esperienza unica e indimenticabile che, passo dopo passo, ha fatto crescere ancora di più il nostro amore.

Paola

Le risposte giuste per una vacanza invernale sull'...
Prenota da sito, ingresso Spa in omaggio!
Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4